Vendere casa privatamente senza l’ausilio di un’agenzia immobiliare apparentemente sembra una cosa semplice ma non è così, bisogna avere una conoscenza di varie materie: l’immobiliare, il mercato, le normative, le procedure, ecc., ma se seguirai i miei consigli e le mie guide riuscirai a vendere casa senza problemi.  

In questo articolo andremo a parlare della documentazione necessaria per vendere casa senza avere problemi legislativi. È necessario essere in possesso di: 


  1. Atto di compravendita, serve a dimostrare la provenienza dell’immobile, la titolarità. Perché è importante? Perché un acquirente possa verificare i diritti di proprietà. Eventuali allegati possono essere la nota trascrizione, le planimetrie eventuali annotazioni messe a latere. Puoi magari avere anche una visura catastale e le relative planimetrie che puoi anche trovare in allegato, cioè possono essere allegate già all’ atto come visto in precedenza.  

  2.  

  1. La visura catastale è quella scheda che certifica la categoria dell’immobili, la rendita catastale assegnata e che tu sei realmente il proprietario. Serve a verificare che tu sia l’unico proprietario, qual’ ora siano coinvolti più soggetti. 

  2. Come si fa a reperire una visura catastale o la relativa planimetria? Si richiede all’ufficio del catasto, oppure si può reperire tramite agenti immobiliari, è un servizio che offrono tranquillamente al cliente. Reperire la planimetria non ha nessun costo. La planimetria, qual’ ora tu la richiedi direttamente al catasto, è libera, puoi ritirala tranquillamente esibendo direttamente il tuo documento in qualità di proprietario.  

  3.  

  1. Conformità catastale e urbanistica: la planimetria catastale è in linea rispetto al progetto? Se tu hai comprato dal costruttore sicuramente avrai fatto, nel 80% dei casi, un preliminare su una planimetria progettuale e successivamente, all’ atto notale, ti avranno consegnato la planimetria catastale perché hanno ottenuto un’agibilità. Verifica sempre se c’è differenza, cioè difformità, tra le planimetrie da progetto in tuo possesso e le planimetrie catastali che tu vai a reperire. L’ ufficio tecnico del comune, invece, è fondamentale come luogo per reperire le planimetrie da progetto, qual’ ora tu non ne fossi più in possesso o per un ulteriore approfondimento o accertamento su concessioni e agibilità. Vi si può anche individuare un tecnico, magari che tu andrai ad incaricare. Noi agenti immobiliari dovremmo sicuramente reperire una planimetria per fare un confronto con quella catastale, verificare l’ultimo stato presentato in comune e verificare lo stato dei luoghi attuali. 

  2.  

  1. L’ attestato di prestazione energetica è ormai divenuto obbligatorio. Viene stilata da un tecnico abilitato con uno specifico programma. Ora è diventato obbligatorio anche nel caso un immobile venga affittato, serve per verificare quali siano i consumi.  

Tutto questo ed altro ancora nel manuale “fare una compravendita sicura”. Un manuale che ti spiegherà ogni dubbio che hai riguardo una compravendita.